RADIO LEIB – PERCORSO DI FORMAZIONE

Sarà possibile apprendere come dare vita ad una web radio: i partecipanti affronteranno sia gli aspetti tecnici della radiofonia – dall’allestimento alla conduzione di una radio; sia gli aspetti legati al contenuto – dalla programmazione delle trasmissioni alla cura del palinsesto; senza tralasciare l’organizzazione, la produzione e la promozione.
Essi potranno formarsi con un esperto della radiofonia indipendente; insieme con le figure che animano Altofest – direzione e dramaturg.

RADIO LEIB – PERCORSO DI FORMAZIONE

radiofonia digitale, sperimentale e di comunità

a cura di
Alan Alpenfelt
cargocollective.com/zweetz/Alan-Alpenfelt

coordinato da
Gesualdi | Trono
Direzione Artistica di Altofest

in collaborazione con
Goethe-Institut Neapel

 

A partire dall’esperienza complessa e articolata di Altofest, nell’ambito delle azioni di implementazione e sviluppo della sua Web Radio, vogliamo donare un’opportunità di formazione gratuita agli studenti delle università campane interessati alla radiofonia come dimensione sperimentale, artistica, informativa, archivistica, storica, sociale e di ricerca.

Il percorso è organizzato in tre sessioni – in digitale e in presenza – corredate da un periodo finale di tirocinio, da svolgersi a Napoli, durante l’edizione 202X di Altofest.

 

RADIO LEIB

Nell’ambito del dialogo ormai consolidato tra Altofest e il Goethe-Institut Neapel, il progetto prevede il lancio di Radio Leib, durante la programmazione di Altofest 202X, immaginata come luogo permanente di ricerca e divulgazione, indagine e attività artistica e speculativa.
Intendiamo infatti formare una redazione fissa che metta a frutto le competenze apprese durante il laboratorio, in una modalità pensare-fare, imparare-agendo, offrendo ai suoi partecipanti la possibilità di mettere immediatamente in pratica le conoscenze acquisite.
Radio LeiB sarà una stazione radio concepita come un “corpo vivo” in movimento, seguendo lo stesso principio di prossimità che sottende ad Altofest come opera-sistema.
Immaginiamo che Radio LeiB possa incarnarsi nella città, con le sue stazioni mobili innestate nel tessuto urbano, parti vive di un “corpo-radio”, in movimento nel mondo.
In questo senso abbiamo scelto il nome “Leib”: un corpo vivo a contatto col mondo; il Leib come stare al mondo (Lebenswelt).

 

IL CONTESTO: Altofest 202X – NOWHERE

Fin dal 2017, Altofest si è dotato di una web radio – agita attraverso un “corpo-radio in movimento”, animata da conduttori differenti, trasmettendo gli eventi direttamente dai luoghi del fest, coinvolgendo artisti, cittadini, spettatori, studiosi e ricercatori, passanti e curiosi.
Interviste, incursioni domestiche, incontri e confronti, dirette e registrazioni, hanno nutrito un palinsesto spontaneo, che di fatto ha generato un archivio sonoro dell’esperienza delle ultime 5 edizioni, comprese quelle speciali ECoC.

Ora, vogliamo intraprendere un’operazione di implementazione e sviluppo della Web Radio; affinché possa diventare un luogo stabile con una programmazione permanente: riferimento, testimonianza, archivio e genesi di riflessione e azione, a carattere sperimentale.

 

TEMA GUIDA: La Traduzione

I contenuti che saranno elaborati dai partecipanti seguiranno la traccia del tema poetico di questa edizione 202X di Altofest, che quest’anno prende in esame la “Traduzione”. Ad essa è dedicato il processo di rilettura di Altofest come dispositivo, attraverso le pratiche riflessive elaborate dalla Co.R – Comunità di Ricerca, a cui parteciperanno artisti, cittadini, studiosi, ricercatori ed esperti internazionali.

INFO E ISCRIZIONI

Per accedere alle selezioni, richiedere il modulo d’iscrizione ai seguenti recapiti
info@altofest.net oppure +39 320 0304861 (messaggio whatsapp)
Oggetto della email o del messaggio: ISCRIZIONE FORMAZIONE RADIO LEIB

Le iscrizioni si chiudono il 13 febbraio 2021.

Partecipanti: min 5 – max 15

Requisiti di partecipazione:

Studenti universitari e/o iscritti ai corsi di uno degli istituti di cultura presenti in città;

Domiciliati a Napoli o autonomi negli spostamenti;

Sarà requisito preferenziale la conoscenza dell’inglese e/o di altra lingua oltre all’italiano.

I partecipanti dovranno disporre di un proprio smartphone, su cui verrà istallata un applicazione dedicata al podcasting;

Frequenza obbligatoria: il percorso è organizzato in tre sessioni – in digitale e in presenza – corredate da un periodo finale di tirocinio, da svolgersi a Napoli, durante l’edizione 202X di Altofest.

Periodo

Febbraio – Giugno 2021, per complessive 220 ore:
#1. sessione digitale, il 17 e il 18 Febbraio 2021
#2. sessione in presenza, da 22 al 31 Marzo 2021
#3. sessione in presenza + tirocinio, 9-21 Giugno 2021
Si chiede massima disponiblità di tempo per le sessioni in presenza.
La partecipazione è vincolata alla frequentazione di tutte le fasi, pena l’esclusione.

Unità didattiche

Introduzione alla Radio: cenni storici ed esempi

Messa in onda: attrezzatura tecnica e strumenti digitali

Costruzione di un palinsesto

Conduzione radiofonica

Tecniche di trasmissione e registrazione

Editing audio e post produzione

Broadcasting and Podcasting

Organizzazione, management e promozione


Sarà possibile apprendere come dare vita ad una web radio: i partecipanti affronteranno sia gli aspetti tecnici della radiofonia – dall’allestimento alla conduzione di una radio; sia gli aspetti legati al contenuto – dalla programmazione delle trasmissioni alla cura del palinsesto; senza tralasciare l’organizzazione, la produzione e la promozione.
Essi potranno formarsi con un esperto della radiofonia indipendente; insieme con le figure che animano Altofest – direzione e dramaturg.
In collaborazione con il Goethe-Institut Neapel, saranno individuate alcune esperienze esemplari di “radio di comunità” sviluppatesi in Germania, condivise con i partecipanti in lezioni specifiche tenute dagli ideatori e curatori dei progetti. Si attraverseranno i generi radiofonici che caratterizzano la produzione tedesca, per allargare il campo all’intera Europa, immaginando future collaborazioni tra radio indipendenti e di comunità. Saranno individuati alcuni artisti tedeschi che si occupano di radiofonia artistica, chiamati a sviluppare un progetto artistico con gli allievi del corso; presentato poi durante le giornate di programmazione di Altofest.