Comunità di ricerca

COMUNITA' DI RICERCA - Co.R

La Comunità di Ricerca (Co.R) rappresenta uno spazio permanente di riflessione e ricerca interdisciplinare organicamente legato ad Altofest.

Nell´ambito della Co.R autori, ricercatori e studiosi, portatori di molteplici prospettive e competenze, sono invitati a condividere pratiche riflessive e ad animare spazi di discussione attraverso cui elaborare le questioni estetiche, poetiche e politiche sollevate dal fest.
I percorsi e le attività della Comunità di Ricerca precipitano in diversi formati e in materiali che conservano memoria delle relazioni, dei vissuti e dei processi cui il dispositivo dà luogo.
Si sedimenta così il tracciato di un discorso corale che evolve assieme all’opera di Altofest.


Forme di un pensiero “fuori posto”

Nell’ambito di Altofest il pensiero risulta dislocato, esposto, messo in movimento, prossimo dell’azione, agito su un territorio di confine che mette in dialogo agire, pensare, creare, riunendo spesso in una medesima conversazione o in un medesimo dibattito studiosi, artisti, cittadini.

Come l’artista in programma lavora fuori dalla sua “comfort zone”, sperimentando l’evolversi dei propri processi in territorio straniero, innestando il proprio lavoro nel cuore del quotidiano domestico del donatore, così anche ai ricercatori che animano le attività della Co.R viene richiesto di ri-leggere il proprio sapere alla luce dell’ esperienza di cittadini e artisti coinvolti e di tradurre le questioni che animano le proprie ricerche all’interno di un discorso corale che coinvolge le voci di tutti coloro che partecipano al fest.

A partire dalla nona Edizione la Co.R. sviluppa e prosegue l’operato dell’Osservatorio Critico che ha accompagnato Altofest dal 2012 al 2018.

La composizione e le attività dell’OCr prima, e della Co.R poi, sono consultabili visitando l’archivio delle passate edizioni di Altofest, a cui si accede dal menu generale.

Le attività

Il Foglio del Fest

Concepito come una guida estetica che combina l’approccio teorico con le proposte artistiche in programma.
Edizioni passate:

Voice-over

Conversazioni con gli artisti a cura di Giulio Sonno.
Le conversazioni si terranno presso il Giardino degli Aranci nel cuore del quartiere Sanità, durante un momento conviviale in cui la comunità del Fest sarà invitta a fare un picnic e ad ascoltare le riflessioni estetiche che gli artisti, stimolati dalla moderazione di Giulio Sonno, lasceranno emergere analizzando il proprio lavoro.  La conversazione è aperta e trasmessa via web radio.

presso: Giardino degli Aranci – Salita Cinesi, 7

 

Calendario delle Voice-over

18 luglio ore 13:30

Robert Lisek
Charles Koroneo/Chiara Orefice
Karla Kracht

19 luglio ore 13:30

Kenji Shinohe
Elisabetta Consonni
Rotem Weissman Collective

20 luglio ore 13:30

Annabelle Dvir
Caterina Mora

 

Agorà

Un’assemblea aperta con la comunità di Altofest
Atti poetici, politiche dell´immaginario, spazi abitati

Introdotta e moderata dai membri della CoR.