ROBERTO CORRADINO (IT/Bari)

ENGITA

6th July, 5:00pm > 6:00pm
7th July, 12:00pm > 1:00pm
Sala Consiliare Città Metropolitana – Largo S. Maria La Nova, 43

Conferenza/Nudo e in semplice anarchia

production reggimento carri | teatro
co production Dimora Fragile/Es.Terni Festival 2008
with the support of Teatro Kismet 0.per.A (Bari)
finalist of the 2007 Theatre Festival F.I.T. Lugano
candidate to Ubu prize best actor 2008
invited in TheaterEffen 2008, Berlin

by “Richard II”, W.Shakespeare
written and performed by Roberto Corradino
staging, lighting, overall view Vincent Longuemare
photographer Laura Arlotti

Act IV, scene I, King Richard II, by William Shakespeare. Richard Il, King of England, is going to be deposed. However, Richard is mainly a poet: he abdicates and let himself be deposed as a poet. He leaves the world and dies making use of his own words. He expands the action and breaks time as only a poet can do. Just one actor in fictional conference at the moment of the deposition, in the King’s holy body. The audience, like the Lords and Peers of England, waiting for the show of the King’s fall. “A great performance, without comfortable “aesthetic” complacency, and a shareable map of a politic cultural zeitgeist, remembering the manner of Carmelo Bene. A theatrical experience which worth to be measured in these days” Gianfranco Capitta, June 17, 2007 Il Manifesto

ROBERTO CORRADINO (IT/Bari)

Roberto Corradino | Reggimento Carri was born in October 2000 out of an idea by Roberto Corradino, actor and director_It works on contemporary dramaturgy in a long-term projects. We search the truth of actor, as singular or collective through the contemporary dramaturgy, trying to regain a theater show as a collective ritual, combining tradition and new languages in a simple and popular theater, produced e coproduced with festival and theatre as Es.terni, Gender Bender International Festival, Primavera dei Teatri, Fit Lugano Festival, teatro Kismet OperA, Festival Castel dei Mondi, Teatri di vetro Festival & Romaeuropa, Teatro Pubblico Pugliese. From october 2000 reggimento carri | teatro staged Piaccainocchio, Perché ora affondo nel mio petto/Cause now I sink in to my chest by Von Kleist’s Pentesilea; Conferenza/Nudo e in semplice anarchia/Conference / Naked and in simple anarchy) taken from Shakespeare’s Richard II, Cuore/Heart. Like a drum in the night…by Edmondo De Amicis’ novel to the present day for the 150° anniversary of Italy’s Unification “Making of “Le pays lontain” a staging project by Jean Luc Lagarce, Le braci/ The Embers, L’Osso Duro/A Tough Cookie by Franz Kafka, KNØwnønê (roberto corradino is dead) morto, SKÀUSCHÊ _Now he’s working on “Cordelia”, a monologue/interview on King Lear’s disinherited daughter, and on the question what means to built the truth_
www.reggimentocarri.org
fb profile ::: roberto corradino

 

6 luglio, 17:00 > 18:00
7 luglio, 12:00 > 13:00
Sala Consiliare Città Metropolitana – Largo S. Maria La Nova 43

Conferenza/Nudo e in semplice anarchia

production reggimento carri | teatro
co production Dimora Fragile/Es.Terni Festival 2008
with the support of Teatro Kismet 0.per.A (Bari)
finalist of the 2007 Theatre Festival F.I.T. Lugano
candidate to Ubu prize best actor 2008
invited in TheaterEffen 2008, Berlin

by “Richard II”, W.Shakespeare
written and performed by Roberto Corradino
staging, lighting, overall view Vincent Longuemare
photographer Laura Arlotti

Conferenza. Atto IV, Scena I, Riccardo II, William Shakespeare. Riccardo II d’Inghilterra sta per essere deposto; il pubblico come i Lord o Pari d’Inghilterra in attesa dello spettacolo della caduta del re. Conferenza è prima di tutto una tentazione, una decorazione intorno al vuoto, esibita al pubblico. La lunga soggettiva mentale della caduta in differita di un re scespiriano, un eroino fallito che intrattiene da morto parlante gli spettatori, avendo ancora tanto da dire – pausa, secondo tempo – Nudo e in semplice anarchia. Atto V, Scena V, Riccardo II, William Shakespeare. Carcere di Pomfret, la morte di Riccardo. Ora Riccardo deve morire. E muore, ma lo spettacolo continua, continua, continua, continua_ “Un tavolo, una corona e tutta la centralità dell’attore che si sdoppia e si moltiplica, con l’espediente teatralissimo di una assunzione radicale, alla maniera di Carmelo bene, Corradino disegna una mappa, personale e condivisibile, di un orizzonte culturale che si fa politico” G.Capitta, Il Manifesto 2007

ROBERTO CORRADINO (IT/Bari)

Roberto Corradino | Reggimento Carri, nasce nell’ottobre del 2000, compagnia e sigla produttiva. Drammaturgia contemporanea, riscrittura di classici, cantieri di lavoro pluriennali, tramite laboratori e seminari e molta attenzione alla formazione dell’attore pensato come macchina immaginativa, caratterizzano il percorso del reggimento nella sua ricerca e nel suo lavoro sul territorio, nella direzione di un teatro che metta l’umano al centro della sua ricerca, e aldilà delle mode e delle tendenze, una qualità popolare ma rigorosa di incontro pubblico. che gli è valsa segnalazioni e coproduzioni con festival e strutture del territorio nazionale quali festival Es.terni, Gender Bender International Festival, Primavera dei Teatri, Fit Lugano Festival, teatro Kismet OperA, Festival Castel dei Mondi, Teatri di vetro Festival & Romaeuropa, Teatro Pubblico Pugliese. Tra i suoi lavori teatro “Piaccainocchio” 2003 finalista al Premio Scenario; “Perché ora affondo nel mio petto”, “Conferenza / Nudo e in semplice anarchia”, “Cuore_come un tamburo nella notte” (dal romanzo di E.De Amicis), “Making of “Le Pays lontain” de Jean Luc Lagarce”, “Le Braci”, “L’Osso Duro” da Kafka, e KNØwnønê , (ovvero roberto corradino è morto), SKÀUSCHÊ. Lavora oggi a una scrittura in forma di monologo ispirata alla figura di Cordelia, la figlia diseredata di Lear, e intorno alla domanda Come si costruisce la verità
www.reggimentocarri.org
fb profile ::: roberto corradino