Ludovica Rambelli (IT)

CAFÈ CIRANO

[Italiano]
PROGRAMMA

8 – 9 – 11 – 12 luglio dalle ore 19:00 alle 20:00
CAFE’ CIRANO
PEPI VINTAGE ROOM BAR, vico San Domenico Maggiore, 23

Café Cyrano: negli anni ‘30 era il nome di un caffè dove si riunivano i surrealisti.

locandina-Cyrano-Nicola-Credentino

Quel che a me importa sottolineare, è che c’è un legame sottile ma preciso che unisce libero pensiero, teatro e luoghi – apparentemente non destinati allo spettacolo – che finiscono per essere i centri dove l’arte, nell’accezione più ampia possibile, trova rifugio in tempi bui. Questi i presupposti, con una dedica a Cyrano grande staffilatore di costumi teatrali. Il gioco, in questa primo studio, sarà di coinvolgere il pubblico in uno spettacolo di arte varia, un varietà, una infilata di numeri senza un nesso apparente, che l’autore auspica prenderanno un senso altro: imprevisto.

domanda per il pubblico
C’è un legame sottile ma preciso che unisce libero pensiero , teatro e luoghi – apparentemente non destinati allo spettacolo – che finiscono per essere i centri dove l’arte, nell’accezione più ampia possibile, trova rifugio in tempi bui?

CREDITS
LUDOVICARAMBELLITEATRO OVVERO MALATHEATRE light-hearted

Mise en espace: Ludovica Rambelli
Avec: Luciano Dell’Aglio, Elena Fattorusso, Serena Ferone, Andrea Fersula, Laura Lisanti, Chiara Kija, Claudio Pisani, Eleonora Ricciardi, Paolo Salvatore,Camilla Stellato e Nicola Manco

Ludovica Rambelli (IT)
Ludovica Rambelli, Napoli 1963. Nel 1996 fonda una propria sigla: Malatheatre, insieme a Mauro Milanese. Per Malatheatre cura i testi e la regia producendo nei successivi dieci anni una serie di spettacoli tra i quali ricordiamo : Apokryphos (finalista premio scenario 2001), Sogno di una notte di mezza estate (Napoli, Teatro Festival Italia – Effetti Collaterali 2008). Dal 2006 con La conversione di un Cavallo inizia il suo percorso nella riscoperta della tecnica dei tableaux vivants.

WEB
www.malatheatre.com