Benevento

Sorores Anima

regia di Peppe Fonzo

A guardarle e sentirle parlare capiamo subito quanto sono diverse. Eppure una cosa le unisce vanno incontro allo stesso destino; nei loro occhi scorgiamo costellazioni di sogni e nessun futuro

Il percorso drammaturgico: Il vuoto, l’oblio, il ricordo sbiadito.

Uno studio che parte dalle tre sorelle di Anton Cehcov e che finisce in uno spazio drammaturgicamente lontano dal luogo in cui l’autore russo ci ha invitati ad entrare.

Un percorso di ricerca in cui si scava all’interno della qualità emotiva e sensibile di quattordici donne (dai 36 ai 65 anni) non professioniste

Abbiamo esplorato ricordi che affiorano, momenti felici, illusioni che appaiono e passano davanti agli occhi come immagini di un film dove, chi lo crea per un momento ne è protagonista.

Ogni donna ha dato vita a un personaggio, attraverso l’utilizzo di oggetti, abiti e gesti, ognuna porta un proprio vissuto, immaginario o recondito che muore finendo in un camice bianco per ritrovarsi internato in una grossa camerata di un manicomio. Ed è l’internamento il punto più forte che unisce il nostro lavoro alle Sorelle di Cechov

Nasce un intreccio onirico/infernale quindici anime grottesche, appariscenti, neutre, informi che vagano nello spazio chiuso, smaniose di lasciare una testimonianza del loro passaggio, una traccia per ricordarsi di essere vive e dimenticare il loro presente.

Si utilizza un linguaggio grottesco, espressivo corporeo e poetico

E queste “Sorelle” si vestono di come erano vestite prima di entrare, si acchittano si cercano belle con il suono di un orologio che segna i secondi sempre presente nella sua insistenza.

Il Magnifico Visbaal Teatro nasce nel 2005

Il gruppo ha sede in Benevento e lavora in tutta Italia, svolge una ricerca tra teatro e sonorità di ogni forma in spazi non convenzionali, dalla strada ai cortili ai palcoscenici.

“Si considera ogni luogo come un possibile palco sul quale può succedere di tutto, gli allestimenti non relegano lo spettatore ai margini della scena ma lo coinvolgono in maniera diretta accogliendolo dentro l’azione”.
Oltre ad eventi di natura puramente teatrale il Magnifico Visbaal svolge progetti di carattere sociale e didattico in collaborazione con Assessorati alla Cultura, alle Politiche Giovanili, allo Sport, all’Ambiente. Collabora inoltre con Uffici Scolastici Provinciali, Scuole di ogni ordine e grado, Carceri, Cooperative Sociali e D.S.M.
Nel dicembre 2011 apre il MagmaAria uno spazio laboratoriale di studio e ricerca permanente dove vengono ospitati e promossi laboratori teatrali, teatrodanza, yoga tantrico, yoga posturale e ogni progetto di benessere artistico
Le attrici di Sorores Anima sono un gruppo di donne non professioniste che hanno dato vita ad un progetto di ricerca, e da due anni si sono avvicinate al teatro grazie ad un esperienza iniziale cone “Un Vento che Strega” Regia Antonio Pizzicato Drammaturgia corporea Marina Rippa, Drammaturgia di scena Peppe Fonzo
Il gruppo ha deciso in seguito di continuare l’esperienza teatrale sotto la direzione di Peppe Fonzo con il quale seguono un laboratorio teatrale permanente. Nel Giugno 2011 mettono in scena la loloro prima prova aperta dal titolo “DarkRoomInside”

Siamo legati dalla voglia di creare esperienze collettive in cui tutte/i abbiamo necessità di confrontarci con noi stessi e cercare di capirci qualcosa in questo universo infinito che si chiama essere umano e la sua batteria emotiva così indecifrabile e soggettiva.
Le donne ormai sono diventate un corpo solo e nella loro forte diversità hanno un senso di uniuone radicato e saldo. Credo che siamo vicini, se non gia molto dentro, a quello che originariamente era il senso diella vita teatrale e di quella che veniva definita Compagnia Teatrale, cioè una piccola cumunità, un microcosmo infinito.
Questo è per noi fare teatro.